SMART-NODE

Il progetto SMART-NODE (Sustainable Measures for Achieving Resilient Transportation in European Corridors and Nodes) è stato presentato all'interno del programma europeo Horizon 2020 dall'Ente capofila il Centro di Ricerca scientifica dell'Accademia slovena di Scienza e Arte, assieme a un solido paternariato di 20 partner europei e altrettante organizzazioni associate a supporto del consorzio.

Il tema centrale del progetto ruota attorno ad una mobilità urbana pulita e intelligente basata su nodi multi-modali e multiuso efficaci, che è un pre requisito per le attività economiche, sociali e per il progresso ambientale. I nodi urbani della rete TEN-T, in particolare, offrono il potenziale per la decarbonizzazione, implementando gli ITS soluzioni di mobilità e uso efficiente di infrastrutture di trasporto avanzate. Tuttavia, la piena attuazione di innovative soluzioni organizzative e le soluzioni tecnologiche mancano ancora di informazioni sull'efficacia e su un'accurata valutazione dell'impatto.
Per colmare questa lacuna, il progetto SMART-NODE collega sei città/regioni europee (Porto, Barcellona, Milano, Lubiana, Riga e Helsinki) a implementare sei Lighthouse Labs, tutti in via di sviluppo e test di innovazioni in materia di governance, tecnologia e finanze. SMART-NODE ne fornirà sei seminari internazionali e sei locali che elaborano raccomandazioni politiche e piani di azione locale per sostenere città e regioni nella costruzione intelligente, a basso tenore di carbonio, nodi di trasporto urbano resistenti al clima. Gli obiettivi specifici includono il rafforzamento dei processi di governance e la co-generazione delle politiche, testare e implementare ITS e innovazioni tecnologiche, internalizzare i costi della mobilità esterna, generare conoscenze di dominio all'avanguardia, scambiare esperienze e sfruttare i risultati del progetto. Nuovi contributi includono l'integrazione dello sviluppo dell'area orientato alla vivibilità e del basso tenore di carbonio concetto di distretto nella metodologia Transit Oriented Development, testando e implementando nuove piattaforme di mobilità basate su ITS per MaaS, e meccanismi finanziari innovativi.
L'ambizione di SMART-NODE è un impatto a lungo termine sulla coesione sociale, lo sviluppo economico e la percezione del pubblico con conseguente cambiamento del comportamento, cambiamento delle politiche e maggiore vivibilità dei nodi urbani.

L’idea generale del progetto di Città metropolitana di Milano, sviluppata assieme a E-VAI SRL e ai partner associati Ordine degli Ingegneri, AMAT e FNM Group, prevede la costruzione di un nodo multi-modale intelligente che offrirà servizi integrati di bike sharing e car sharing elettrici a Quinto romano, quartiere periferico situato a Nord-Ovest di Milano. Il luogo fisico individuato è un parcheggio collocato in una posizione centrale rispetto alle stazioni metropolitane di San Siro Stadio e San Siro Ippodromo della linea M5 e di Molino Dorino e Bisceglie della linea M1. L'obiettivo primario è quindi quello di collegare una zona di Milano altrimenti isolata, e i comuni ad essa confinanti, al sistema di trasporto pubblico favorendo una mobilità urbana pulita e una maggior coesione del territorio locale, anche in vista delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026.

 

Ultimo aggiornamento: 16 December 2020
Data creazione: 16 December 2020

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11