Vigilanza Ittico Venatoria

Competenze
Le competenze che la Città metropolitana di Milano svolge in materia di vigilanza ittico venatoria derivano da una delega che Regione Lombardia ha attribuito ai sensi degli artt. 48 e 49 della L.R. 16 agosto 1993 n. 26 “Norme per la protezione della fauna selvatica e per la tutela dell'equilibrio ambientale e disciplina dell'attività venatoria”.


Le attività svolte riguardano in particolare:
• Prevenzione ed accertamento delle violazioni in materia ittica e venatoria
• Contrasto del bracconaggio e delle attività illecite in materia di caccia e pesca e di tutela degli animali;
• Tutela della fauna selvatica
• Interventi di assistenza e recupero di animali selvatici in difficoltà e trasporto presso strutture competenti
• Interventi di controllo e contenimento delle specie invasive
• Interventi su incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica
• Collaborazione in attività di studio e sperimentazione sulla gestione della fauna selvatica.
• Censimenti di fauna selvatica.
• Attività di Polizia Amministrativa e Giudiziaria ambientale in relazione alle specifiche competenze professionali

L’attività di vigilanza e controllo è svolta nel massimo rispetto del benessere animale e senza pratiche invasive o manipolazioni che possano arrecare danni alla salute degli animali.


Chi siamo
Il Nucleo Ittico Venatorio (NIV) della Città metropolitana è costituito da agenti con qualifica di polizia giudiziaria e pubblica sicurezza che svolgono vigilanza faunistico venatoria nel territorio metropolitano.

Guardie ittico venatorie volontarie

Esercitano altresì la vigilanza e il controllo le guardie volontarie delle associazioni venatorie, agricole e di protezione ambientale, nonché le guardie ecologiche e zoofile previste da leggi regionali ed alle quali sia riconosciuta la qualifica di guardia giurata ai sensi del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, approvato con regio decreto 19 giugno 1931, n. 773, e che abbiano frequentato appositi corsi nella specifica materia e superati gli esami di idoneità avanti una commissione.

Informazioni e modulistica per il rilascio dell'attestato di idoneità per guardia particolare giurata venatoria e/o ittico/venatoria volontaria

Con Decreto del Sindaco metropolitano R.G. 145 del 7 giugno 2023, la Città metropolitana ha approvato il "Documento triennale di contenimento ed eradicazione della Nutria (Myocastor coypus) per il triennio 2023/2025, ai sensi della L.R.
20/2002 e s.m.i.".

Si comunica che per il giorno 29 agosto 2023 è previsto un Corso di formazione tecnico-pratico per Operatori faunistici abilitati alle attività di contenimento ed eradicazione della nutria (Myocastor coypus)

 

Cosa fare se si incontra un animale selvatico in difficoltà?

In caso ci si imbatta in un animale selvatico ferito o in difficoltà, è necessario contattare il Nucleo NIV, che provvederà al recupero in sicurezza, e a condurre il selvatico presso un centro di recupero, dove gli verranno prestate le cure appropriate. Un comportamento sbagliato potrebbe compromettere la vita dell'animale e/o la possibilità che esso possa ritornare a vivere in libertà.

Si ricorda che la detenzione di animali selvatici è vietata dalla L. 157/92

Numero di emergenza per segnalazioni di animali selvatici: 

02 77405808*

* digitare 3 per segnalazioni di vigilanza ittico pescatoria e venatoria e recupero di animali selvatici in difficoltà in questi comuni 

digitare 4 per segnalazioni di vigilanza ittico pescatoria e venatoria e recupero di animali selvatici in difficoltà negli altri comuni della Città metropolitana

 

Normativa

L. n. 157/1992 "Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio"

L.R. n. 26/1993 "Norme per la protezione della fauna selvatica e per la tutela dell'equilibrio ambientale e disciplina dell'attività  venatoria"

L.R. n. 20/2002 "Contenimento ed eradicazione della nutria (Myocastor coypus)"



Ultimo aggiornamento: 11 July 2023
Data creazione: 01 March 2021

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  • Chiedilo all'URP 
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - Chiedilo all'URP 
    - Numero Verde: 800.88.33.11