Cerca

Cerca nel sito

Piattaforma ORSO

Attraverso l'applicativo O.R.SO. è possibile la compilazione dei dati che la Città metropolitana è competente a rilevare ai sensi dell'art. 16 comma f) della L.R. n. 26/2003 e che confluiscono presso l'Osservatorio regionale sui rifiuti istituito, ai sensi dell'art. 18 della predetta Legge, presso l'ARPA.

  • Scheda Comuni: contiene i dati relativi alla produzione di rifiuti urbani e alle raccolte differenziate, le modalità di raccolta, i soggetti gestori, informazioni sui costi e sui centri di raccolta etc…
  • Scheda Impianti: raccoglie le informazioni relative ai quantitativi in ingresso e in uscita dagli impianti, al recupero di materia ed energia, alle tariffe di conferimento etc…


L'inosservanza dell'obbligo della compilazione dei dati, comporta una sanzione pari ad un importo compreso tra € 1.000,00 ed € 10.000,00.

I soggetti cui spetta la compilazione sono i Comuni e gli impianti di recupero e smaltimento (operanti in procedura ordinaria o in procedura semplificata, ai sensi del d.lgs. 152/2006, o con autorizzazione integrata ambientale – AIA, ai sensi del d.lgs. 59/2005 o con autorizzazione unica, ai sensi dell'art. 12 del d.lgs. 387/2003).

Sono esentati dalla compilazione di O.R.SO.:

  • Gli impianti mobili (art. 208, comma 15 del d.lgs. 152/2006);
  • I produttori di rifiuti che effettuano lo stoccaggio dei propri rifiuti prodotti  e che, non rispettando le condizioni del deposito temporaneo (art. 183, comma 1, lettera m) del d.lgs. 152/2006) sono autorizzati ad effettuare solo le operazioni R13 e/o D15 relativamente a tali rifiuti.

Per accedere all’applicativo
https://orso.arpalombardia.it/

Normativa, manualistica ed altre informazioni al seguente link: https://www.arpalombardia.it/Pages/Arpa-per-le-imprese/Rifiuti/ORSO.aspx?firstlevel=Rifiuti 

 

1) Dati 2020 Comuni

A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DPCM 23 dicembre 2020, che ha approvato il modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) per l’anno 2021, la scadenza per la presentazione del MUD è slittata al 16 giugno 2021.
Il nuovo modello MUD ha comportato delle modifiche nella parte relativa ai costi e al sistema tariffario, modifiche che dovranno essere recepite anche nella scheda ORSO comunale.

Pertanto il completamento di tutti i dati ad esclusione dei dati relativi ai costi ed al sistema tariffario e la chiusura della scheda relativa al 2020 dovranno essere effettuati entro il giorno martedì 31 marzo 2021.

I dati relativi ai costi e al sistema tariffario dovranno essere inseriti entro la scadenza per la compilazione del MUD Comuni fissata per il 16 giugno 2021, previa riapertura della scheda da parte degli Osservatori rifiuti: la scheda andrà nuovamente chiusa dal Comune dopo il completamento di queste ultime parti. Provvederemo ad avvisare tutti i Comuni una volta realizzati gli aggiornamenti delle sezioni di ORSO sopracitate, resi necessari alla luce delle novità introdotte dal DPCM 23 dicembre 2020.

Fino a nuova comunicazione non deve essere utilizzata la procedura di generazione e invio dei dati al portale mudcomuni.it.

Note per la compilazione della scheda Comuni dati 2020-2021 (pdf 713 kb)

Per qualsiasi informazione contattare l'Osservatorio rifiuti al seguente indirizzo: osservatorio_rifiuti@cittametropolitana.milano.it

Aggiornamento sezione costi
E' ora possibile procedere con la compilazione della scheda costi, che contiene anche le informazioni sul sistema tariffario. Le vecchie sezioni "sistema tariffario" e "dettagli sistema tariffario" non devono essere compilate.
Una volta termina la compilazione è possibile procedere con l'esportazione dei dati da ORSO a MudComuni.it tramite l'apposita procedura (raggiungibile dalla sezione del forum di ORSO, "Utilizzo applicativo - procedura e guida per l'esportazione dati da ORSO3.0 a MudComuni.it: dati 2020")


Eventuali dubbi o quesiti sulla compilazione dei costi dovranno essere esposti nell'apposita sezione del forum di ORSO, "Utilizzo applicativo - nuova pagina costi".


Dai seguenti link è inoltre possibile accedere alle sezioni FAQ di ISPRA e Ecocerved dove sono riportati quesiti e relative risposte sul tema dei costi:
Ispra:
https://www.isprambiente.gov.it/files/software/mud/faq-quesiti-e-risposte-mud-2021-scheda-cg-e-modulo-mdcr-14-05-2021.pdf
Ecocerved:
https://www.ecocamere.it/faqs/mud

 

2) Dati 2020 Impianti

A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DPCM 23 dicembre 2020, che ha approvato il modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) per l’anno 2021, la scadenza per la presentazione del MUD è slittata al 16 giugno 2021.

La scheda annuale andrà pertanto completata in tutte le sue parti e chiusa tassativamente entro tale data.
Anche i dati relativi all'ultimo trimestre 2020 potranno essere inseriti entro il 16 giugno.
Si sottolinea che per i dati 2020 per gli impianti non sarà possibile avvalersi dei 30 giorni di proroga previsti dalla D.g.r. 6511/2017.
 
Per quanto riguarda l'inserimento del MUD, per gli impianti che intendono avvalersi della possibilità di presentare il MUD entro 60 giorni dalla scadenza, pagando una sanzione ridotta, si riporta quanto previsto dalla D.g.r. 3005/2020:
"con riferimento a quanto previsto al co. 1 dell'art. 258 del D.LGS 152/2006 in merito all'applicazione della sanzione ridotta per la presentazione della dichiarazione MUD entro il sessantesimo giorno dalla scadenza prevista dalla L. 70/94, la presenza del file MUD in ORSO potrà essere verificata in relazione all'adempimento di quanto sopra riportato, e non già alle scadenze indicate ai punti 5 e 6 della DGR 6511/2017, senza incorrere nelle sanzioni di cui al co. 2, lett. 0a) dell'art. 54 della L.R. 26/2003. Gli impianti che intendono presentare la dichiarazione MUD entro il sessantesimo giorno dalla scadenza prevista dalla L. 70/94, dovranno comunicarlo preventivamente all'Osservatorio competente: ad avvenuto caricamento del file MUD in ORSO dovrà essere spedita via mail all'Osservatorio rifiuti competente, copia della ricevuta di trasmissione del MUD scaricabile dal portale MudTelematico.it".
Questo significa che, per non incorrere nella sanzione di 1.000 euro prevista in caso di incompleta compilazione della scheda, ma solo nella sanzione ridotta di cui all'art. 258 comma 1 del D.Lgs. 152/2006, sarà necessario avvisare via mail l'Osservatorio Rifiuti prima della scadenza del 16 giugno.

Di seguito vengono riportati i dati aggiornati sui rifiuti urbani (anno 2019) e speciali (anno 2018 - da banca dati MUD - ultimi dati disponibili):

 

 

Ultimo aggiornamento: 07 June 2021
Data creazione: 14 September 2016

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11