Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
News
Cerca

Cerca nel sito

 
Palazzo Isimbardi

Nutrirsi è un diritto, sprecare no

Mon Mar 06 14:30:00 CET 2017 - Lunedì 6 marzo a Palazzo Isimbardi un incontro sull’accesso al cibo adeguato e alla sicurezza alimentare

Lunedì 6 marzo, alle ore 14.30, presso Palazzo Isimbardi, in via Vivaio 1 a Milano, si tiene il convegno "Nutrirsi è un diritto, sprecare no", organizzato dal Milan Center for Food Law and Policy, in collaborazione con la Città metropolitana di Milano e l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Al convegno, aperto dai saluti di Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia; Arianna Censi, vicesindaca della Città metropolitana di Milano; Loredana Garlati, direttrice del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano Bicocca, ed Enrico Moscoloni, vicepresidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano; intervengono tra gli altri: Livia Pomodoro, presidente del Milan Center for Food Law & Policy, e l’on. Maria Chiara Gadda, deputata, VIII Commissione Ambiente, relatrice della nuova legge contro lo spreco alimentare.

La giornata è l'occasione per discutere i temi legati all’accesso al cibo adeguato e alla sicurezza alimentare. Nel corso del dibattito vengono affrontati gli assetti normativi della gestione del cibo nelle varie fasi della catena agroalimentare e nei diversi aspetti della vita di comunità, con un'attenzione particolare alle pratiche di incentivazione verso le donazioni di alimenti invenduti, allo scopo di sviluppare forme di cooperazione tra settore pubblico, privato e no-profit attraverso lo strumento della urban food policy

"Il tema dello spreco alimentare - dichiara Arianna Censi, vicesindaca della Città metropolitana di Milano - è da sempre una priorità per noi. Già da tempo, infatti, e come Provincia di Milano, abbiamo messo in cantiere e attuato azioni di educazione alimentare, di cui una linea principale era appunto relativa allo spreco. Oggi credo che questa sia diventata una priorità, e anche se non fossimo in presenza di una crisi economica, sarebbe necessario. Milano metropolitana e la Carta di Milano rappresentano un esempio di pratiche, anche in questo campo, di valore mondiale."

"Non c'è dubbio che la legge Gadda ha avuto un impatto significativo nel quadro legislativo nazionale e internazionale - afferma Livia Pomodoro, presidente del Milan Center for Food Law & Policy. - Ha assegnato all’Italia il ruolo di leader nella promozione delle soluzioni legislative innovative in grado di affrontare le sfide ed i crescenti cambiamenti delle nostre economie alla svolta dello sviluppo sostenibile. Inoltre, la legge è pienamente in linea con le priorità dell'agenda globale e promuove un contributo anche etico importante - in tema di lotta allo spreco degli alimenti e di donazioni - dal lato della sussidiarietà.”

» Scarica il programma completo

 

Ingresso libero con prenotazione:
- tel. 02.77404057 
e-mail

 

 



 
indietro