Città Metropolitana di Milano Città metropolitana di Milano
Conosci la Città metropolitana
Cerca

Cerca nel sito

 

Biblioteca Isimbardi

La Biblioteca Isimbardi nella sua veste odierna fu istituita nel 1921 e venne aperta al pubblico alla fine degli Anni '80. Le prime notizie risalgono alla fine del XVIII Secolo, quando la Famiglia Isimbardi acquistò il palazzo e Gian Pietro Camillo Isimbardi, che ricoprì incarichi politici nella Milano napoleonica, ne fece un centro di studi e di raccolte scientifiche, affiancato da un gabinetto di mineralogia e da una raccolta di strumenti e carte nautiche. Notizia certa della sua esistenza si trova in un prezioso volume del 1872, il "Saggio delle opere di Leonardo da Vinci", copia n.120 di 300 esemplari, in cui vi è la dedica manoscritta "Per la Biblioteca della Provincia".

Qui sono conservate le raccolte legislative provenienti dalla cessata Biblioteca Vicereale e dalla Biblioteca gentilizia dei Marchesi Isimbardi, tra cui: la Raccolta degli editti, proclami e avvisi; il Foglio officiale della Repubblica Italiana; il Bollettino delle leggi del Regno d'Italia; la Collezione Celerifera e il Bollettino della Prefettura.
Inoltre vi sono pubblicazioni di genere giuridico-istituzionale, per lo più riguardanti le materie su cui l'Ente ha avuto competenza, e volumi di approfondimento sugli aspetti socio-economici, storici, culturali e ambientali del territorio milanese e lombardo. Negli scaffali trova spazio anche l'Archivio storico degli Atti della Provincia, corpus di fondamentale importanza per ricostruire la storia dell'Ente e del territorio. Le ultime sezioni aperte del patrimonio librario sono state quelle su "Comunicazione", "Europa" e "Società e immigrazione". Uno dei libri più pregiati è un'edizione storica della Divina Commedia illustrata da Amos Nattini, commissionata dall'Isituto Dantesco nel 1921, seicentesimo anniversario della scomparsa del poeta.

Oggi la Biblioteca Isimbardi, che dispone di una propria pagina OPAC (On-line Public Access Catalogue), è una biblioteca di conservazione e di ricerca specializzata, la prima aggregata al Polo Biblioteca Ambrosiana, collegato al sistema Indice SBN/Sistema Bibliotecario Nazionale. Fornisce un servizio di reference per assistere gli utenti nella ricerca e nella consultazione dei materiali. Il prestito è limitato al personale e agli amministratori della Città metropolitana di Milano. Per gli utenti esterni è disponibile un servizio di consultazione in sede e di fotocopie a pagamento, nel rispetto della vigente normativa in tema di diritto d'autore. E' presente un accesso per persone con disabilità.

» Consulta il catalogo on-line

Info

Palazzo Isimbardi
Via Vivaio 1, 20122 Milano
» Vai alla mappa

 
indietro